Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Letteratura tedesca B

Oggetto:

German Literature B

Oggetto:

Anno accademico 2017/2018

Codice dell'attività didattica
STU0295 - 6 cfu
Docente
Massimo Bonifazio (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea magistrale in Culture moderne comparate
Anno
1° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
L-LIN/13 - letteratura tedesca
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
Conoscenze di base della storia tedesca a partire almeno dal 1871 fino ai giorni nostri (cfr. in bibliografia G. Corni)
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il modulo si propone di:

- approfondire la conoscenza dell'opera di Christa Wolf (1929-2011), collocandola nel contesto storico e culturale di riferimento;

- fornire metodi e strumenti necessari all'analisi e all'interpretazione delle strategie discorsive alla base delle opere letterarie;

- aiutare gli studenti a condurre una riflessione interdisciplinare a partire dall'opera di un'autrice,  che coinvolga gli strumenti della ricerca storica e  dell’antropologia.

The module aims to:

- deepen the knowledge of Christa Wolf's work, in the context of his time and his socio-cultural situation;

- give tools and methodologies useful for the analysis and interpretation of literary works.

- help the students to make a reflection about a literary work, involving different fields of expertise like historical research and anthropology

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

In conformità agli obiettivi contenuti nella scheda SUA-CdS, al termine dell'insegnamento lo studente dovrà:

- saper collocare la figura di Christa Wolf nell’ambito della letteratura e della cultura tedesca degli ultimi decenni;

- conoscere il contesto storico e culturale nel quale sono nate le sue opere;

- riconoscere le strategie narrative utilizzate da Wolf e le problematiche principali espresse dai testi presi in esame.

In compliance with the general aims explicited in the SUA-CdS, at the end of the module the student will have to:

- be able to situate Christa Wolf in the field of the German literature and culture of the last decades;

- know the historical and cultural context in which her works has been written, and the history of their reception;

- recognize the literary strategies and the principal questions in the works analysed during the course.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni della durata di 36 ore complessive (6 CFU), che si svolgono in aula in lingua italiana con l’ausilio di proiezioni di slide e video. Una parte del corso sarà di tipo seminariale: gli studenti che lo desiderano potranno preparare un argomento da concordarsi con il docente, e fare una breve esposizione in aula. Sarà possibile anche la stesura di una breve relazione.

Frontal lessons in Italian (36 hours), with video and slides projection. The course will be partially held as a seminar. The students can, voluntarily, prepare a brief exposition for the class. They can also write a brief paper. 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Esame orale alla fine del corso. Si richiede la conoscenza dei temi trattati a lezione.  La preparazione sarà considerata adeguata (con votazione espressa in trentesimi), se lo studente

- dimostrerà capacità di esposizione, ricorrendo alla terminologia necessaria;

- proverà in modo autonomo – quindi, senza dipendere dalla presentazione degli argomenti offerta dai testi critici – familiarità con opere, stili e contesti; 

- riconoscerà o stabilirà rapporti e collegamenti di interdipendenza fra essi; 

- saprà considerarli nei rispettivi periodi, ambiti e contesti di riferimento;

- saprà leggere brevi brani di testi originali in tedesco, discussi a lezione.

I lavori eventualmente svolti (relazione e/o esposizione in aula) possono concorrere, se valutati positivamente, al voto finale.

 

Oral examination at the end of the course. The student will be asked to be familiar with the topic discussed during the module. The acquired competence will be considered appropriate when the student will

- show good exposition skills, using the needed italian terminology; when he/she will prove to have autonomous - i.e. not only depending on critical texts' positions - familiarity with works, styles and contests;

- recognize or establish links and relationships among them;

- consider them in their periods, contexts and enviroments;

- will read short fragments of original German literary texts, discussed during the module.

Exposition and paper, if positively valued, can contribute to the final note.

Oggetto:

Programma

"Der Vergangene ist nicht tot - Il passato non è morto". Christa Wolf e la storia della memoria in Germania. 

 

L'opera di Christa Wolf può essere letta tramite la lente dell'ambito politico, inteso in senso ampio. La sua indagine, infatti, si focalizza sulle possibilità di convivenza pacifica fra gli esseri umani, partendo dai diritti e dai desideri degli individui. Questo approccio tocca tanto questioni di genere quanto problemi ecologici, storici e antropologici. Il corso intende fornire una panoramica sulle opere più importanti di Christa Wolf (Il cielo diviso; Riflessioni su Christa T.; Cassandra / Premesse La città degli angeli). Esso si concentrerà poi sul romanzo Trama d'infanzia (1976), per analizzarne il ruolo all'interno della cosiddetta Letteratura della memoria.

"Der Vergangene ist nicht tot - The past is not dead". Christa Wolf and the history of memory in Germany.

 

Christa Wolf's works can be globally read under the sign of the political, in a broad meaning. As a matter of fact, her investigation focuses on the possibilities of peaceful coexistence of the human beings, starting from the rights and the desires of the individuals. This approach concerns gender questions  as well as ecological, historical and anthropolical questions. The course will give an overview about Wolf's most important works (Der geteilte Himmel; Nachdenken über Christa T.; Kassandra / Voraussetzungen einer Erzählung; Stadt der Engel) and will concentrate on the novel Kindheitsmuster (1976). In particular, the course aims to analise the role of the novel in the so called Memory literature. 

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

TESTI di CHRISTA WOLF DA LEGGERE

Der geteilte Himmel (1963); Nachdenken über Christa T. (1968) ; Kindheitsmuster (1976); Kassandra / Voraussetzungen einer Erzählung (1983); Stadt der Engel (2011).

 
Edizioni italiane
 
Il cielo diviso, a cura e trad. di Maria Teresa Mandalari, Roma, e/o (1983-2016)
Riflessioni su Christa T., trad. di Amina Pandolfi, presentazione di Anna Chiarloni (Milano, Mursia 1990; Roma e/o 2003)
Trama d'infanzia, trad. di Anita Raja, Roma, e/o (1992-2015)
Cassandra, trad. e postfazione di Anita Raja, Roma, e/o, 1984-2006
Premesse a Cassandra. Quattro lezioni su come nasce un racconto, trad. e intr. di Anita Raja, e/o, 1984-2004
La città degli angeli, ovvero The overcoat of dr. Freud, trad. e cura di Anita Raja, Roma, e/o, 2011-2012

N. B. I testi possono venire letti in qualsiasi edizione tedesca, se lo si desidera. A lezione verranno commentati prevalentemente le versioni italiane. Il corso sarà tanto più proficuo quanto più gli studenti avranno letto le opere prima del lavoro in aula.

 

LETTERATURA CRITICA PER LA PREPARAZIONE ALL'ESAME:

Sulla storia tedesca: 

G. Corni, Storia della Germania dall'unificazione alla riunificazione 1871-1990, Milano , Il saggiatore, 1999. 
 

Sul mondo letterario nella DDR:

M. Sisto (a cura di), L'invenzione del futuro. Breve storia letteraria della DDR dal dopoguerra a oggi, Milano, Scheiwiller, 2009.

A. Chiarloni, Germania '89. Cronache letterarie della riunificazione tedesca, Milano, Franco Angeli, 1998.

 

Sulla Letteratura della memoria:

M. Bonifazio, La memoria inesorabile. Forme del confronto con il passato tedesca dal 1945 a oggi, Roma, Artemide, 2009.

 

Su Christa Wolf:

A. Chiarloni, Christa Wolf, Torino, Tirrenia stampatori, 1988.

G. Schiavoni, Prospettive su Christa Wolf. Dalle sponde del mito, Milano, Franco Angeli, 1998.

Per approfondimenti sulla biografia della scrittrice: J. Magenau, Christa Wolf, eine Biografie, Berlin, Kindler, 2002. Ed. it. Christa Wolf, una biografia, trad. di Marina Pugliano, Roma, e/o, 2004.

 

 Su richiesta, il docente suggerirà altro materiale in inglese e in tedesco.

List of Wolf's work to be read before the course:

Der geteilte Himmel (1963); Nachdenken über Christa T. (1968) ; Kindheitsmuster (1976); Kassandra / Voraussetzungen einer Erzählung (1983); Stadt der Engel (2011).

 

LIST OF SECUNDARY WORKS

On German History:

G. Corni, Storia della Germania dall'unificazione alla riunificazione 1871-1990, Milano , Il saggiatore, 1999. 
 

On the literature in the DDR:

M. Sisto (a cura di), L'invenzione del futuro. Breve storia letteraria della DDR dal dopoguerra a oggi, Milano, Scheiwiller, 2009.

A. Chiarloni, Germania '89. Cronache letterarie della riunificazione tedesca, Milano, Franco Angeli, 1998.

 

About the Memory Literature:

M. Bonifazio, La memoria inesorabile. Forme del confronto con il passato tedesca dal 1945 a oggi, Roma, Artemide, 2009.

 

About Christa Wolf:

A. Chiarloni, Christa Wolf, Torino, Tirrenia stampatori, 1988.

G. Schiavoni, Prospettive su Christa Wolf. Dalle sponde del mito, Milano, Franco Angeli, 1998.

For more research material see J. Magenau, Christa Wolf, eine Biografie, Berlin, Kindler, 2002. (Ed. it. Christa Wolf, una biografia, trad. di Marina Pugliano, Roma, e/o, 2004).

 

The Professor will suggest material in English and German upon request. 

Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Lunedì14:00 - 16:00Aula 11 Palazzo Nuovo - Piano primo
Martedì14:00 - 16:00Aula 11 Palazzo Nuovo - Piano primo
Mercoledì14:00 - 16:00Aula 11 Palazzo Nuovo - Piano primo

Lezioni: dal 06/11/2017 al 20/12/2017

Oggetto:

Note

La conoscenza della lingua tedesca non è obbligatoria; tuttavia durante il corso si analizzeranno brevi brani in lingua originale, che saranno richiesti all'esame. Non saperli tradurre non pregiudicherà l'esito dell'esame, ma inciderà sul voto. Gli studenti sono pregati di consultare la pagine web del docente per tutte le informazioni relative al corso.

Gli studenti non frequentanti sono pregati di contattare il docente.

The knowledge of German is not compulsory; brief passages will be analised and tranlated during the course and asked by the exam. If the student cannot translate them, the note will be lower,   but it is in every case possibile to pass it. For further information, students are invited to consult the web pages of the Professor.

Non-attending students are invited to contact the Professor.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 19/07/2017 13:27
Location: https://culturecomparate.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!