Vai al contenuto principale

Requisiti di ammissione al corso di laurea

Gli studenti che intendono iscriversi al Corso di Laurea magistrale in Culture moderne comparate devono essere in possesso della Laurea di primo livello o del Diploma Universitario di durata triennale o di altro titolo conseguito all'estero riconosciuto idoneo in base alla normativa vigente. Il corso di Laurea magistrale in Culture moderne comparate è ad accesso non programmato

La verifica delle conoscenze del candidato avviene attraverso la valutazione del piano carriera sulla cui base ha conseguito la laurea di primo livello.  E' previsto un colloquio per valutare la preparazione personale; si tiene in un'aula aperta al pubblico in un'unica sessione convocata con avviso sul sito web del Corso di studi. Essa si svolge alla presenza di almeno tre docenti del Corso e può essere sostenuta al massimo due volte per anno accademico. Una volta espletate tutte le pratiche d'ammissione gli iscritti sono convocati per un incontro d'orientamento relativo all'offerta formativa del Corso.

Il piano carriera della laurea di primo livello deve comprendere un totale non inferiore a 60 CFU complessivi nei macrosettori scientifico-disciplinari L-ART, L-FIL-LET, L-LIN, M-STO, ognuno dei quali dovrà essere rappresentato con un minimo di 6 CFU (5 CFU per gli eventuali laureati ex D.M. 509/99)

Oltre al possesso di un diploma di laurea di primo livello, per l'ammissione al Corso sono richieste, anche tenuto conto della presenza di studenti di diversa provenienza nazionale, le seguenti competenze:

  • una buona conoscenza della lingua italiana parlata e scritta, nelle sue varietà stilistiche (sono previste parziali deroghe per gli studenti stranieri, i quali dovranno gradualmente acquisire una piena padronanza della lingua italiana)
  • una buona conoscenza parlata e scritta di una lingua europea e una conoscenza almeno passiva di una seconda lingua; a esse devono essere associate conoscenze letterarie e culturali che giustifichino la scelta del Corso di Laurea magistrale in Culture moderne comparate
  • una buona capacità d'uso delle risorse informatiche di base

Pur non essendo specificamente richiesta, la conoscenza delle lingue classiche europee è senz'altro opportuna.

4. Qualora non risulti in possesso degli specifici requisiti di cui al comma 3, nel primo emisemestre di ciascun anno accademico il candidato potrà iscriversi a singoli insegnamenti di livello triennale offerti dall'Ateneo, sostenere con esito positivo la relativa prova d'accertamento nell'appello di novembre e perfezionare infine l'iscrizione al Corso di Laurea magistrale entro la scadenza normalmente fissata in un giorno della settimana pre-natalizia.

Gli studenti già laureati e quelli che hanno concluso gli esami e che prevedono di laurearsi entro la sessione di laurea autunnale e di iscriversi per l'a.a. 2020-2021, dovranno obbligatoriamente presentare la domanda di ammissione preliminare prima di effettuare la procedura di iscrizione (nella modalità on-line).

La domanda di ammissione preliminare non sostituisce la procedura di iscrizione ma ne è parte essenziale; dovrà essere presentata direttamente sul portale UniTo  dal 1 settembre al 31 dicembre 2020.

Gli studenti laureati presso l'Università degli Studi di Torino potranno utilizzare le credenziali in loro possesso, gli studenti laureati in altri Atenei dovranno prima effettuare la registrazione.

Lo studente dopo aver effettuato il login potrà accedere alla procedura utilizzando il menù Iscrizioni >> Test di valutazione.

La domanda può essere presentata solo una volta per ciascun corso di laurea magistrale.

Dopo aver presentato domanda on line gli studenti dovranno inviare la documentazione utile ad attestare il possesso dei requisiti di ammissione (autocertificazione di conseguimento  della laurea con gli esami  sostenuti o autocertificazione degli esami sostenuti  per gli studenti non ancora laureati  – specificando SSD- CFU e Voto - e la ricevuta della domanda on line) al seguente indirizzo e-mail: ammissioni.culture@unito.it

I Corsi di Studio calendarizzeranno i colloqui (1 fra il 23 e il 29 settembre; 1 fra il 26 e il 29 ottobre, 1 fra il 23 e il 26 novembre; 1 fra il 17 e il 22 dicembre) per la valutazione della preparazione personale dello studente.

Le date dei colloqui saranno pubblicate sul sito del Corso di Studio. I colloqui potranno essere svolti anche da remoto.

La pubblicazione dei risultati finali (con numero di pre-matricola/matricola) sul sito internet del Corso di studi rappresenterà l'unica modalità di comunicazione. In caso di esito positivo, gli studenti potranno effettuare la procedura di iscrizione effettiva (nella modalità on-line entro le scadenze stabilite dal Senato Accademico).

Gli studenti non ancora laureati ma in possesso dei requisiti di ammissione potranno procedere con l'iscrizione vera e propria solo dopo avere conseguito il titolo di primo livello e comunque non oltre il termine ultimo per le iscrizioni stabilite dal Senato Accademico.

Gli studenti che per essere ammessi devono conseguire cfu in determinati settori, possono iscriversi a corsi singoli contattando la Segreteria studenti all’indirizzo servizistudenti.scienzeumanistiche@unito.it, nel caso di studenti di altro Ateneo o inviando un ticket dall’help desk della propria MyUnito, per gli studenti dell’Università di Torino), sostenere gli esami entro la finestra appelli di novembre ed iscriversi successivamente senza necessità di presentare ulteriormente domanda di ammissione ma avendo cura di segnalare alla Segreteria studenti l'avvenuto superamento dell'esame/degli esami.

Gli studenti già in possesso di una laurea vecchio ordinamento, specialistica (DM 509/999), o magistrale (DM 270/2004), o iscritti ad altri Corsi di studio e che intendono chiedere il riconoscimento degli esami sostenuti, dovranno farlo contestualmente alla presentazione della domanda di ammissione preliminare e rispettare le modalità previste per l'iscrizione on-line.

Al momento dell’immatricolazione on line, i candidati ammessi alle lauree magistrali dovranno inserire, oltre alla documentazione prevista dal processo di iscrizione, anche la documentazione inviata via e-mail alla commissione valutatrice all'indirizzo di posta dedicato.

N.B. Nel caso si richieda un’abbreviazione di carriera saranno dovuti gli importi previsti dal Regolamento Tasse e Contributi di riferimento.

 

Ultimo aggiornamento: 24/07/2020 12:22
Non cliccare qui!