Vai al contenuto principale
Oggetto:

MORFOLOGIA E SINTASSI (LAUREA MAGISTRALE)

Oggetto:

Anno accademico 2011/2012

Codice dell'attività didattica
LET0812
Docente
Massimo Simone Cerruti (Titolare del corso)
Corso di studi
[f005-c501] Laurea magistrale in Filosofia
[f005-c502] Laurea magistrale in Scienze linguistiche
[f005-c504] Laurea magistrale in Scienze storiche e documentarie
[f005-c509] Laurea magistrale in Letterature, filologia e linguistica italiana
[f005-c512] Laurea magistrale in Culture moderne comparate
Anno
1° anno 2° anno
Periodo didattico
Secondo semestre - seconda parte
Tipologia
Per tutti gli ambiti
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
L-LIN/01 - glottologia e linguistica
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso affronta argomenti scelti di morfologia e sintassi nella prospettiva di analisi della linguistica generale. Alla fine del corso lo studente dovrà avere acquisito consapevolezza critica e capacità di analisi del modo di funzionamento di strutture morfologiche e sintattiche di lingue diverse, con particolare riferimento a ciò che accade in situazioni di contatto linguistico.

The course deals with selected topics in morphology and syntax, covered from the perspective of General linguistics. At the end of the course the student will have acquired knowledge and skills of linguistic analysis related to morphological and syntactic structures of different languages​​, with particular reference to structural borrowing phenomena in language contact situations.

Oggetto:

Programma

Grammatiche in contatto

Il corso tratterà di alcuni fenomeni linguistici che si verificano nel contatto tra lingue, ossia quando le strutture di lingue diverse sono esposte all’azione dell’una sull’altra. Si affronteranno nella fattispecie questioni connesse al trasferimento da una lingua a un’altra di elementi (proprietà, categorie, regole) di livello morfosintattico. Si presterà particolare attenzione ai fattori linguistici che favoriscono il trasferimento e alla riduzione per effetto del contatto delle differenze strutturali tra le lingue coinvolte. Si discuteranno, in questa chiave, tendenze di sviluppo – riconducibili a processi di grammaticalizzazione – attualmente in corso con modalità simili in italiano e in alcuni dialetti italiani, oltre che in altre lingue romanze.

Grammars in contact

The course will deal with linguistic phenomena that occur in language contact situations​​; that is, when structures of different languages affect each other through language contact. It will address issues in structural borrowing, paying particular attention to linguistic factors that facilitate the diffusion of structural patterns and to contact-induced structural similarities between languages. In this framework, we will discuss how the long-term contact between Italian and Italo-romance dialects can play a role in their common ongoing developmental tendencies, which are furthermore shared by other Romance languages.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Il corso ha carattere seminariale, per cui molti materiali – in particolare quelli riguardanti lingue e fenomeni specifici – saranno distribuiti e discussi durante il corso. Tutti i materiali su cui verterà il programma d’esame saranno comunque reperibili a fine corso presso il banco prestiti della Biblioteca di Scienze del linguaggio.

Come letture di base si possono indicare:

Berruto, G. (2009), Confini tra sistemi, fenomenologia del contatto linguistico e modelli del code switching, in Iannaccaro, G./Matera, V. (a cura di), La lingua come cultura, UTET-DeAgostini, Novara, pp. 3-34 [limitatamente ai paragrafi 1., 2. e 3.]

Aikhenvald, Alexandra Y. (2006), Grammars in contact: a cross-linguistic perspective, in Aikhenvald, Alexandra Y./Dixon, R.M.W. (eds.), “Grammars in contact: a cross-linguistic typology”, Oxford University Press, Oxford-New York, pp. 1-66. [limitatamente alle pp. 15-49]

Matras, Yaron (2010), Contact, Convergence, and Typology, in  Hickey, Raymond (ed.), “The Handbook of Language Contact”, Blackwell, London, pp. 66-85. [limitatamente ad alcune parti, che saranno indicate a lezione]

Heine, Bernd/Kuteva, Tania (2010), Contact and Grammaticalization, in  Hickey, Raymond (ed.), “The Handbook of Language Contact”, Blackwell, London, pp. 86-105. [limitatamente ad alcune parti, che saranno indicate a lezione]

La frequenza è essenziale, saranno particolarmente utili gli appunti presi a lezione.

Gli studenti non frequentanti sono invitati a concordare un programma con il docente.

Il corso prevede un esame finale orale.

(See Italian text)

Attending the lectures is highly recommended.

Oggetto:

Note

Il corso è rivolto preminentemente – ma non esclusivamente – agli studenti del Corso di laurea magistrale in Scienze linguistiche (ordinamento D.M. 270). Gli studenti di Scienze linguistiche dell'ordinamento D.M. 270 possono sostenere l'esame solo dopo aver superato l'esame di "Approfondimenti di linguistica" (12 CFU).

(See Italian text)

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 07/04/2014 15:40
Non cliccare qui!