Vai al contenuto principale
Oggetto:

FILOLOGIA ROMANZA B MOD. 2 (LAUREA SPECIALISTICA)

Oggetto:

Anno accademico 2007/2008

Docente
Prof. Alessandro Vitalebrovarone (Titolare del corso)
Corso di studi
[f90-c201] laurea spec. in culture moderne comparate
Anno
1° anno 2° anno
Periodo didattico
Secondo semestre - seconda parte
Tipologia
Per tutti gli ambiti
Crediti/Valenza
5
SSD dell'attività didattica
L-FIL-LET/09 - filologia e linguistica romanza
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Programma

Esame e lettura di testi epici e confronto con le situazion letterarie affini: memorie di reduci, racconti mitici antichi e contemporanei, sviluppi iconografici e cinema.

L'esame di diversi atteggiamenti e stili è un elemento fondamentale nell' acquisizione del metodo filologico dell' interpretazione. L' interesse per le diverse modalità espositive, della diversa sensibilità nelle tempo, così come le costanze, fanno parte di una visione ampia delle cose, tale da restituire importanza ad eventi che si vedono lontani e piccoli, e ad elementi della nostra sensibilità che possano sembrare piccoli perché troppo quotidiani e vicini. 

I testi verranno man mano forniti, così come la bibliografia. 

Oggetto:

Note

Il modulo è il naturale sviluppo del modulo 1.
Il programma è coordinato all' interno del percorso comparatistico "Soglie: confini, confronti, contrasti nel discorso letterario".

Il corso avrà sviluppo seminariale, e perciò e implicito che verrà richiesta assiduità. Gli studenti che non potessero seguire, potranno concordare un programma diverso.

È opportuno che gli studenti abbiano già la preparazione linguistica che si consegue in un corso di triennale di Filologia romanza (primo modulo), o in materie affini (p. es. i corsi della prof. Cifarelli). Se non l' hanno, è bene che seguano un corso di triennale: ma per questo è opportuno che si consultino col docente.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 07/04/2014 15:40
Location: https://culturecomparate.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!