Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

PALEOGRAFIA LATINA (LAUREA MAGISTRALE)

Oggetto:

Anno accademico 2011/2012

Codice dell'attività didattica
LET0639
Docente
Antonio Olivieri (Titolare del corso)
Corso di studi
[f005-c504] Laurea magistrale in Scienze storiche e documentarie
[f005-c507] Laurea magistrale in Storia del patrimonio archeologico e storico-artistico
[f005-c508] Laurea magistrale in Filologia, letterature e storia dell'antichita'
[f005-c509] Laurea magistrale in Letterature, filologia e linguistica italiana
[f005-c512] Laurea magistrale in Culture moderne comparate
Anno
1° anno
Periodo didattico
Secondo semestre - prima parte
Tipologia
Per tutti gli ambiti
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
M-STO/09 - paleografia
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso avrà carattere introduttivo. Sarà volto a dotare gli studenti degli strumenti di base propri della disciplina, fornendo loro, entro una prospettiva storica, competenze di base volte al riconoscimento e alla lettura delle scritture latine, in particolare medievali, e alla individuazione delle tipologie di codici e documenti. Parte del corso sarà dedicata ai problemi posti dall’analisi e dall’edizione dei documenti medievali su carta sciolta e su libro e dei registri d’ufficio comunali ed ecclesiatici medievali italiani.

 Le lezioni saranno integrate da esercitazioni di lettura su facsimili, orientate all’edizione critica delle fonti documentarie.

 

Oggetto:

Programma

Libri e documenti d’età medievale. Introduzione allo studio di manoscritti di carattere librario e documentario, con particolare riguardo per la documentazione comunale ed ecclesiastica italiana medievale.

L’esame verterà sugli argomenti delle lezioni, sulla prova di lettura dei facsimili e sulla discussione dei testi proposti. La frequenza è fortemente consigliata.

 

 

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

1) B. BISCHOFF, Paleografia latina. Antichità e medioevo, ed. it. a cura di G.P. Mantovani e S. Zamponi, Padova, Antenore, 1992, pp. 1-253.

2) A. PRATESI, Genesi e forme del documento medievale, Roma Jouvence, 1979 e successive ristampe, pp. 155.

3) il docente fornirà agli studenti uno o più file in formato pdf contenenti brevi testi esplicativi e riproduzioni fotografiche di manoscritti librari e di documenti con le relative trascrizioni.

 

 

Oggetto:

Note

Modulo di base

È richiesta una conoscenza almeno discreta della lingua latina.

Costituirà parte integrante del corso una serie di esercitazioni di lettura su facsimili di scritture antiche e medievali forniti dal docente. Le esercitazioni si terranno con cadenza settimanale nell'orario stabilito dal docente.

La frequenza del corso è indispensabile per chi voglia acquisire le competenze necessarie ad un rapporto diretto con le fonti manoscritte. 

 

 

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 07/04/2014 15:40
Non cliccare qui!