Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Storia europea della letteratura italiana

Oggetto:

European History of Italian Literature

Oggetto:

Anno accademico 2019/2020

Codice dell'attività didattica
STU0353
Docente
Davide Dalmas (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea magistrale in Culture moderne comparate
Anno
1° anno 2° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
L-FIL-LET/10 - letteratura italiana
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti

Conoscenza delle linee principali della storia letteraria italiana.
Principali strumenti di analisi del testo letterario.

Knowledge of the main lines of Italian literary history.
Main tools of analysis of the literary text.

Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

L'insegnamento contribuisce alla conoscenza approfondita della storia e della critica dell'espressione letteraria in una dimensione comparativa, così come previsto dagli obiettivi formativi specifici del corso di laurea magistrale in Culture moderne comparate. In particolare mira ad approfondire i cambiamenti dell'interazione tra la letteratura italiana e le altre letterature europee attraverso la storia e la teorizzazione di un genere multiforme e le esperienze di alcuni protagonisti del secondo Novecento italiano.

The teaching contributes to a thorough knowledge of the history and criticism of literary expression in a comparative dimension, as envisaged by the specific educational objectives of the master's degree program in Comparative Modern Cultures. In particular, it aims to investigate the changes in the interaction between Italian literature and other European literature through the history and theorization of a multifaceted genre and the experiences of some protagonists of the second half of the Italian twentieth century.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine dell'insegnamento gli studenti dovranno essere in grado di 

1) presentare sinteticamente le caratteristiche principali e il dibattito teorico sulla storia e la forma del saggio in Europa;

2) discutere il ruolo del genere nella letteratura italiana del Novecento;

3) valutare l’importanza delle forme saggistiche nel percorso complessivo degli autori affrontati;

4) interpretare e commentare i testi in programma;

5) commentare in modo autonomo e pertinente anche testi analoghi non presenti nel programma.

 

At the end of the course the students must be able to
1) synthetically present the main features and the theoretical debate on the history and form of the essay in Europe;
2) to discuss the role of the genre in twentieth-century Italian literature;
3) assess the importance of essay forms in the overall path of the authors in the program;
4) interpret and comment on the texts in the program;
5) comment autonomously and pertinently on similar texts not present in the program.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

La prima parte del corso sarà svolta con lezioni frontali; nella seconda parte sarà richiesto anche l'intervento attivo degli studenti. Sono previste anche lezioni in collaborazione con altri docenti, in particolare specialisti di altre letterature europee.

The first part of the course will be conducted with lectures; the second part will also require the active intervention of the students. Lessons are also planned in collaboration with other teachers, in particular specialists in other European literatures.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'apprendimento sarà verificato in parte già durante l'insegnamento, attraverso la partecipazione attiva alle discussioni; poi in modo più specifico attraverso l'elaborazione di una relazione scritta, di una decina di pagine, su un argomento collegato all'insegnamento, da concordare con il docente, che dovrà essere consegnata dieci giorni prima dell’appello. Infine tramite un esame orale, con votazione espressa in trentesimi, nel quale sarà discussa la relazione scritta e si valuterà la capacità di esporre con chiarezza e proprietà gli argomenti generali e di interpretare e commentare singoli testi.

 

Learning will be verified partly already during teaching, through active participation in the discussions; then in a more specific way through the elaboration of a written report, of about ten pages, on a subject connected to the teaching, to be agreed with the teacher, which must be delivered ten days before the exam. Finally, through an oral exam, in which the written report will be discussed and the ability to expose the general topics with clarity and properties and to interpret and comment on individual texts will be evaluated.

Oggetto:

Attività di supporto

È previsto un seminario di approfondimento, di 12 ore, collegato al corso, e dedicato alla discussione e alla preparazione delle relazioni scritte.

 

A 12-hour in-depth seminar is planned, linked to the course, and dedicated to the discussion and preparation of written reports.

Oggetto:

Programma

Critici e saggisti: Fortini, Sciascia, Calvino

L'insegnamento è suddiviso in due parti principali: nella prima si presentano le linee principali della storia e della teoria del saggio nella cultura europea, con particolare attenzione agli aspetti che hanno maggiore influenza sulla letteratura italiana del Novecento; e si propongono strumenti per l’analisi di questo genere multiforme. Nella seconda parte si affrontano direttamente tre esperienze di critici e saggisti del secondo Novecento (Franco Fortini, Leonardo Sciascia e Italo Calvino), concentrandosi soprattutto sulle interazioni tra la scrittura saggistica e la pratica critica.

In particolare verranno trattati i seguenti argomenti:

- storia e teoria del genere saggio nella modernità europea;

- profilo delle forme saggistiche nella letteratura italiana del Novecento;

- schema di analisi delle forme del saggio;

- commento delle opere in programma, in relazione con la traiettoria culturale degli autori;

- confronto con analoghe esperienze francesi, inglesi e tedesche.

 

Critics and essayists: Fortini, Sciascia, Calvino

The teaching is divided into two parts: the first presents the main lines of the history and theory of the essay in European culture, with particular attention to the aspects that have the greatest influence on twentieth-century Italian literature; and tools are proposed for the analysis of this multiform genre. In the second part three experiences of critics and essayists of the second half of the twentieth century (Franco Fortini, Leonardo Sciascia and Italo Calvino) are directly addressed, focusing above all on the interactions between essay writing and critical practice.
In particular the following topics will be covered:
- history and theory of the essay in European modernity;
- profile of essay forms in twentieth-century Italian literature;
- scheme of analysis of the forms of the essay;
- commentary on the works in the program, in relation to the cultural trajectory of the authors;
- comparison with similar French, English and German experiences.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

1) Italo Calvino, Una pietra sopra (1980), Milano, Mondadori, 2017.

2) Franco Fortini, Dieci inverni (1957), Macerata, Quodlibet, 2018.

3) Leonardo Sciascia, Cruciverba (1983), Milano, Adelphi, 1998.

4) Altri saggi presenti nel Materiale didattico

5) Testi critici sugli autori e le questioni affrontate (presenti nel materiale didattico)

 

1) Italo Calvino, Una pietra sopra (1980), Milano, Mondadori, 2017.
2) Franco Fortini, Dieci inverni (1957), Macerata, Quodlibet, 2018.
3) Leonardo Sciascia, Cruciverba (1983), Milan, Adelphi, 1998.
4) Other essays present in the Materiale didattico
5) Critical texts on the authors and the issues addressed (present in the Materiale didattico)

Oggetto:

Note

L’insegnamento si colloca in modo specifico nell’offerta formativa del corso di laurea magistrale in Culture moderne comparate ma è aperto a studenti di altri corsi di laurea.

Vista l'impostazione seminariale, la frequenza è vivamente consigliata.

Agli studenti frequentanti e non frequentanti è richiesta la registrazione in rete entro la prima settimana del corso.

Gli studenti non frequentanti sono invitati a contattare il docente prima di iniziare a preparare l'esame.

 

The teaching is placed specifically in the educational offer of the master's degree program in Comparative modern cultures but is open to students of other degree courses.
Given the seminar setting, attendance is strongly recommended.
Attending and non-attending students are required to register online within the first week of the course.
Non-attending students are invited to contact the teacher before starting to prepare for the exam.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 18/03/2020 12:21