Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Letterature comparate - mod.2

Oggetto:

Comparative Literature 2

Oggetto:

Anno accademico 2020/2021

Codice attività didattica
-
Docente
Chiara Lombardi (Titolare del corso)
Corso di studio
laurea magistrale in Culture moderne comparate
Anno
1° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
L-FIL-LET/14 - critica letteraria e letterature comparate
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Orale
Tipologia unità didattica
modulo
Corso integrato
Letterature comparate A (corso aggregato) (LET0744 - 6 cfu e LET0677 - 12 cfu)
Prerequisiti

Preliminari alla frequentazione di questo insegnamento sono: 1) la conoscenza di almeno una lingua straniera a livello elevato e di una a livello scolastico; 2) la conoscenza approfondita di due letterature e culture oltre a quella italiana; 3) nozioni di base di storia della critica letteraria; 4) ottime competenze di analisi testuale e narratologia, di retorica e stilistica; 5) buon senso critico e attitudine ai collegamenti e ai confronti tra le letterature e tra letterature, arti e scienze umane. 

 

As preliminary knowledges and skills for this course, student should have:
1)a very good knowledge of a first foreign language, and a a basic knowledge of a second foreign language; 2)a very good knowledge of Italian literature, and of a foreign literature; 3)at least basic knowledges of the history of literary critics and the literary theory; 4)excellent skill in the practice of textual analysis, implying narratology, rhetoric and stylistic; 5)good critical attitude and disposition to the intertextual approaches and readings.

Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Avvisi

ESAMI 17 GIUGNO Lezione dott. FURCI
Oggetto:

Obiettivi formativi

A livello magistrale, l'insegnamento di letterature comparate si pone come obiettivo formativo primario, in conformità agli obiettivi dichiarati nella scheda SUA-CdS, la conoscenza e la riflessione critica sulla cultura umanistica dell'Occidente moderno, nelle sue radici e nei suoi sviluppi nella contemporaneità; tra gli altri obiettivi formativi, vi sono: 1) la conoscenza e lo studio critico del dialogo intertestuale tra le letterature, le arti e le scienze umane; 2) la conoscenza della teoria letteraria; 3) la capacità di studiare un concetto teorico-critico di particolare rilievo per lo studio della letteratura in relazione ad alcuni testi primari e critici ad esso riferibili; 4) la conoscenza delle trasformazioni dei generi letterari.
Per l'a.a. 2019-2020 l' insegnamento di letterature comparate ha come obiettivo specifico lo studio delle relazioni tra la letteratura e le arti figurative e musicali.

 

According to the specific educational goals of this degree course, course of study in Comparative Literature aims to give students a deep knowledge of the humanistic culture in its cultural roots and developments in the present age, with a critical approach. Among the other specific goals, it aims to provide 1) a critical knowledge of the intertextual dialogue between literatures, arts, and human sciences; 2) notions of literary criticism; 3) the ability to develop critical issues in different literary texts and cultural areas; 4) notion and knowledge on the development of literary genres through the time.

For this year the course will focus on the relationships between...

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà conoscere:
1) le coordinate storiche e le principali questioni critiche e teoriche dei testi oggetto del programma;
2) i testi primari nella loro contestualizzazione e nelle relazioni reciproche, e nei rapporti con le scienze umane;
3) le principali nozioni teoriche collegate al programma e l'applicazione ai testi primari;
4) la teoria letteraria nel suo sviluppo storico e concettuale.
Dovrà inoltre dimostrare di avere affinato le proprie capacità critiche in senso innovativo sia oralmente sia con la stesura di una relazione scritta di circa 8.000 caratteri volta ad approfondire un aspetto specifico del corso. All'orale sarà richiesta la lettura, la traduzione e l'analisi del testo di cinque pagine in originale (inglese) a scelta dello studente.

 

At the end of this module, students should:

1) know the historical context and the main critical and theoretical issues the topic involves;

2) know the primary texts in their context and relationships;

3) according to the theories of the relationships between history and literature, be able to create interpretations of literary texts and to generalize these interpretations within historical, formal, rhetorical, cultural or other systems of literary analysis.

4) know the literary and aesthetics theory in its fundamental concepts.

The development of critical thinking skills will be tested by a 8.000 words paper focussed on a specific topic connected with the main theme. Interpretative and stylistic analysis of the texts to be conducted through the translation and analysis of 5 pages in the original language.

Oggetto:

Programma

Il dialogo tra la letteratura e le arti. II. Musica 

Il corso intende concentrarsi sul dialogo che la letteratura intrattiene con altre forme di espressione artistica, sui rapporti e sulle funzioni di questo incontro tra linguaggi diversi. In questo secondo modulo, indipendente o collegato al primo, si approfondirà la relazione tra musica e letteratura. Su aggiornate basi teoriche, si prenderanno così in considerazione sia alcuni casi di testi narrativi adattati alla scena musicale e teatrale (Turandot), sia le funzioni e gli effetti che il linguaggio e la trama musicale possono produrre in un'opera letteraria, poetica o teatrale, con riferimenti all'opera shakespeariana. 

 

The dialogue between literature and the arts. II. Music.  

 

The course will tackle the dialogue between literature and the arts, focusing on the intersection of their different languages and techniques. In this second module, which may be either independent or connected with the first, we will analyze the relationships between literature and music. Starting from a frame of theoretical basis, it will be considered both the adaptations from texts to theatrical and operatic scenes, as in the story of Turandot, and the functions and the effects produced by music in a literary work, as differently shown by the theatre of Shakespeare.  

Oggetto:

Modalità di insegnamento

L'insegnamento si basa su lezioni frontali di 36 ore per 6 cfu, tavole rotonde tenute dagli studenti, seminari, incontri con studiosi.

Le modalità di svolgimento dell'attività didattica potranno subire variazioni in base alle limitazioni imposte dalla crisi sanitaria in corso. In ogni caso è assicurata la modalità a distanza per tutto l'anno accademico. Si raccomanda di consultare gli avvisi della pagina dell'insegnamento per eventuali aggiornamenti.

 

Traditional lessons (36 hours for 6 cfu), round tables, seminars, conferences.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica dell'apprendimento si effettuerà: 1) con una relazione scritta di impostazione critica di circa 8.000 battute corredata da una breve bibliografia; 2) con un colloquio orale. Tali prove sono rivolte a verificare la progressiva acquisizione delle conoscenze teoriche e applicative, della pratica di lettura intertestuale e interdisciplinare, con verifica dell'uso scritto dell'italiano accedemico e della capacità di leggere e commentare un testo nella lingua originale.

 

The achievement of the objectives of the course will be tested through both an academic paper of 8.000 words, and the oral exam involving translations and critical commentary of the original texts.

Oggetto:

Attività di supporto

Lavori seminariali di gruppo, tavole rotonde, incontri con studiosi.

 

Seminars, round tables, conferences.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

TESTI PRIMARI

1) TURANDOT dai testi alla scena: Pétis de la Croix, Les mille et un jours, Paris, 1980, trad. it. I mille e un giorno, Milano,1986; C. Gozzi, Turandot, in Fiabe teatrali, Milano, Mursia, 2009; G. Puccini, Turandot (libretto), edizioni varie.

2) La musica in Shakespeare, testi scelti (nel materiale didattico) e lettura di Il Mercante di Venezia dal testo alla scena (W. Shakespeare, The Merchant of Venice, testo inglese a fronte, a cura di C. Lombardi, Torino, Einaudi, 2013)

TESTI CRITICI

R. Russi, Letteratura e musica, Roma, Carocci, 2005.

Y. Bonnefoy, L'alleanza tra la poesia e la musica, Milano, Archinto, 2010.

L. Hutcheon, Teoria degli adattamenti. I percorsi delle storie fra letteratura, cinema, nuovi media (2006), trad. it. di G. V. Distefano, Armando Editore, Roma 2011.

Un testo a scelta tra:

1) S. BRUGNOLO-S.ZATTI-COLUSSI, La scrittura e il mondo. Teorie letterarie del Novecento, Roma, Carocci, 2016.

2) GIOVANNI BOTTIROLI, Che cos'è la teoria della letteratura. Fondamenti e problemi, Torino, Einaudi, 2006.

3) ANTOINE COMPAGNON, Il demone della teoria. Letteratura e senso comune, Torino, Einaudi, 2000 [or. 1998].

4) M. FUSILLO, Estetica della letteratura, Bologna, il Mulino.

5) F. BERTONI, Letteratura. Teorie, metodi, strumenti, Carocci, 2018.

 

PRIMARY TEXTS

1) TURANDOT dai testi alla scena: Pétis de la Croix, Les mille et un jours, Paris, 1980, trad. it. I mille e un giorno, Milano,1986; C. Gozzi, Turandot, in Fiabe teatrali, Milano, Mursia, 2009; G. Puccini, Turandot (libretto), edizioni varie.

2) La musica in Shakespeare, testi scelti (nel materiale didattico) e lettura di Il Mercante di Venezia dal testo alla scena (W. Shakespeare, The Merchant of Venice, testo inglese a fronte, a cura di C. Lombardi, Torino, Einaudi, 2013)

CRITICAL TEXTS

R. Russi, Letteratura e musica, Roma, Carocci, 2005.

Y. Bonnefoy, L'alleanza tra la poesia e la musica, Milano, Archinto, 2010.

L. Hutcheon, Teoria degli adattamenti. I percorsi delle storie fra letteratura, cinema, nuovi media (2006), trad. it. di G. V. Distefano, Armando Editore, Roma 2011.

Un testo a scelta tra:

1) S. BRUGNOLO-S.ZATTI-COLUSSI, La scrittura e il mondo. Teorie letterarie del Novecento, Roma, Carocci, 2016.

2) GIOVANNI BOTTIROLI, Che cos'è la teoria della letteratura. Fondamenti e problemi, Torino, Einaudi, 2006.

3) ANTOINE COMPAGNON, Il demone della teoria. Letteratura e senso comune, Torino, Einaudi, 2000 [or. 1998].

4) M. FUSILLO, Estetica della letteratura, Bologna, il Mulino.

5) F. BERTONI, Letteratura. Teorie, metodi, strumenti, Carocci, 2018.

Oggetto:

Note

Inserire qua il testo

 

Inserire qua il testo

Registrazione
  • Aperta
    Apertura registrazione
    01/09/2020 alle ore 01:00
    Chiusura registrazione
    30/06/2021 alle ore 01:00
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 25/06/2020 23:50
    Location: https://culturecomparate.campusnet.unito.it/robots.html
    Non cliccare qui!